Commenta per primo
Harry Kane, attaccante del Tottenham corteggiato dal Manchester City, è intervenuto in conferenza stampa dal ritiro dell'Inghilterra e ha parlato del proprio futuro: "Ad essere onesto, quando vado in Nazionale penso solo all'Inghilterra. Mio fratello è il mio agente, ma l'unica volta che ci siamo parlati seriamente mi ha detto: "Buona fortuna, vinci e porta l'Inghilterra avanti. Dopo le partite, ho un fisioterapista che controlla che sia tutto ok, ma escluso quello non ho altri contatti. Ho ricevuto messaggi di buona fortuna e cose del genere, ma nulla a che fare con cose personali o del club. Non mi disturbano i rumors. Quando sono qui con i ragazzi cerco di aiutarli, di essere un leader in squadra. Ho bisogno di conoscere i ragazzi, vedere cosa stimola certi giocatori e aiutare i più giovani, così sento di aver abbastanza da non preoccuparmi di altro".