L'Herald Tribune, quotidiano di New York, oggi dedica un lungo articolo a Francesco Totti, capitano della Roma considerato una leggenda del calcio italiano ed europeo. "Dopo due decadi di invenzioni perche' fermarsi ora?" e' il titolo del pezzo dedicato al fuoriclasse romano. "Un giocatore che dovrebbe continuare all'infinito la sua carriera come un dio romano. Francesco Totti e' nato tifando Roma e restera' per sempre un idolo in una citta' dove per 20 anni e' stato amato piu' di qualsiasi rock star o politico - scrive l'Herald Tirbune -. Adesso ha 36 anni, ma l'eta' non puo' cancellare il suo desiderio di continuare a giocare per il suo club e forse anche per il Paese". Gli americani scrivono che il ruolo di Totti e' il "fantasista" e sottolineano il fatto che le sue convincenti prestazioni abbiano portato Prandelli a non escludere un ritorno del capitano giallorosso in Nazionale. "Sarebbe straordinario, perche' il playmaker della Roma (lo definiscono cosi', ndr) ha lasciato la maglia azzurra sette anni fa dopo aver vinto i Mondiali. Allora stava rientrando da un infortunio, ma e' stato comunque in grado di produrre momenti di invenzioni calcistica e di regalare ispirazione a quella squadra che vinse la Coppa del Mondo. Puo' ancora produrre lampi di abilita' e creativita' anche grazie alla sua esperienza. Ecco perche' la Roma si aggrappa a lui e lui alla Roma".