31
L'ex capitano della Roma Francesco Totti è intervenuto ai microfoni di Sky, toccando diversi argomenti, a cominciare dalla Roma: "Il mercato? Se Mourinho ha scelto Matic vuol dire che è un giocatore utile a questa squadra. Ha dimostrato il suo valore in Europa, in grandi squadre, per venire a Roma serve la mentalità giusta. Per ottenere i risultati servono i grandi giocatori. La Roma vuole puntare soprattutto a tornare in Champions, anno dopo anno prendere i calciatori per rivivere certe cose. Per vincere servono i campioni".
 
INTER E LUKAKU - "Non mi sarei mai aspettato un ritorno di Lukaku, pensavo che avrebbe scelto un altro club. Se vuole tornare all'Inter è perché è stato bene, ha vinto e vuole continuare a vincere. Scelta rispettabilissima, ben venga per l'Inter. Sposta tanto in Italia, sul piano fisico è imbarazzante, poi non si sa con chi giocherà. Sarà contento Inzaghi".

HAALAND - "Ha fatto questa scelta, il City lotterà per vincere la Champions, come ha sempre fatto. Diciamo che stiamo parlando di top club, i giocatori hanno queste possibilità di andare dove vogliono".

MBAPPÉ - "Il Psg? Per me la sua è una scelta di cuore, chiunque avrebbe scelto di rimanere là anche perché c'è una cifra esorbitante. Va gestito e tutelato come i grandi campioni, meglio del Paris Saint Germain non può trovare".
ANCELOTTI - "Non l'ho sentito, in ritardo gli faccio i complimenti. Penso che dopo quello che ha fatto Benzema, sarà più che meritato il Pallone d'Oro. Poi nel calcio tutto può succedere".

IBRAHIMOVIC - "Certo, se l'entità finale è di 6-7 mesi, probabilmente getterei la spugna se dipendesse da me. Conosciamo il suo carattere, non vuole mollare, vorrebbe chiudere in bellezza. Sicuramente non farà la scelta sbagliata"