Commenta per primo
Genoa e Sampdoria da qualche settimana sono al centro di voci che riguardano possibili cambia ai vertici delle rispettive società. Voci, rumors e smentite si rincorrono, Ferrero e Preziosi per alcuni sarebbero pronti a lasciare ma la sensazione è che qualsiasi sia il destino delle due squadre tutto verrà deciso con tempi lunghi.

FERRERO, VOLPI E LA SAMPDORIA - Da quando Massimo Ferrero ha acquistato la Sampdoria sono iniziate le voci che lo vorrebbero appoggiato economicamente dal patron dello Spezia e imprenditore di altissimo livello in Liguria, Gabriele Volpi. Niente di vero visto che ora i rumors si concentrano su una offerta imminente di Volpi per acquistare la società blucerchiata dal Viperetta. Volpi non sarebbe solo, al suo fianco si sarebbe già schierato Flavio Briatore insieme ad altri imprenditori. Il Secolo XIX ha scritto che entro Natale potrebbe essere definita la cessione dell’intero pacchetto azionario alla cordata. La Sampdoria ha sempre respinto ogni tipo di notizia su possibili trattative. Settimane fa sul sito internet ufficiale era intervenuto il presidente in persona, ieri sera è toccato al fido avvocato e braccio destro Romei. Il quadro è molto nebuloso anche perché c’è ancora un nodo molto importante da sciogliere: capire se Ferrero vuole davvero vendere la Sampdoria e a che prezzo.
PREZIOSI A CACCIA DI SOCI - Dall’altra parte di Genova non è un mistero che Enrico Preziosi stia cercando un socio che lo possa aiutare nella gestione economica del club. Il gruppo cinese che aveva anche presenziato ad alcune partite del Grifone si è tirato indietro e i contatti con Pablo Dana sono stati liquidati da Preziosi che non vuole trattare con intermediari. Rimane l’ipotesi Calabrò, imprenditore vicino agli ambienti della destra ligure che secondo alcuni starebbe trattando l’acquisto di tutta la società. Su di lui c’è stata una fuga di notizie che ha fatto emergere qualche particolare che non è piaciuto alla piazza. Per questo la trattativa al momento ha rallentato. Preziosi aveva promesso novità entro la fine di ottobre ma al momento sembra non ci sia nulla che possa fa pensare a sviluppi clamorosi entro quella data.

Matteo Oneto