Commenta per primo
Giovanni Trapattoni, ex ct della Nazionale, riassume con una battuta, ai microfoni di Radio 24, il ruolo del commissario tecnico dell'Italia calcistica: "L'allenatore della Nazionale italiana è come un condannato a morte che non sa mai quale è la data della sua esecuzione".