578
Anche oggi calciomercato.com segue in diretta i principali avvenimenti della guerra in corso in Ucraina.

21:40 - Oltre un milione di profughi sono arrivati in Polonia dopo l'invasione russa dell'Ucraina. Lo hanno riferito le guardie di frontiera polacche.

21:20 - "La Russa ha ammassato truppe sufficienti vicine a Kiev. Cercheranno di impadronirsi della capitale nei prossimi giorni". Ad affermarlo, secondo quanto riferisce 'The Kyiv Independent' è Vadym Denysenko, consigliere del ministro dell'Interno dell'Ucraina.

20:30 - Dopo Visa, Mastercard e Paypal, anche American Express blocca l'operatività delle carte di credito in Russia alla luce "dell'ingiustificato attacco all'Ucraina". E' quanto si legge in una nota secondo cui il provvedimento si estende anche in Bielorussia. Le carte emesse in tutto il mondo da Amex non funzioneranno più nel paese e quelle emesse dalle banche russe cesseranno di funzionare all'estero nella rete Amex, spiega il gruppo.

18:45 - Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, in risposta a Zelensky, "ha condannato gli attacchi della Russia ai civili e alle infrastrutture nucleari, ha riaffermato la volontà italiana di fornire sostegno e assistenza all'Ucraina e alla sua popolazione e ha ribadito come l'Italia sostenga l'appartenenza dell'Ucraina alla famiglia europea".

18:30 - Le forze armate russe hanno colpito e danneggiato la torre della tv a Kharkiv, interrompendo le trasmissioni. Lo ha riferito Energoatom su Telegram, secondo Ukrinform.

18:00 - L'attacco all'aeroporto di Vinnytsia è arrivato dal Mare Nero. A sostenerlo è 'Ukrainska Pravda' sottolineando che lo scalo "è stato colpito dalla direzione sud e sono state sganciate 8 bombe, dal raggio d'azione fino a 5.500 km".

17:30 - Il ministero della Difesa russo, citato da Interfax, avverte che qualunque Paese ospiti aerei militari ucraini "sarà coinvolto nel conflitto". 
16.10 - Appello di Zelensky all’Occidente: "Ci uccidono lentamente, dateci i jet per difenderci". 

15.45 - Il presidente ucraino Zelensky: "I russi vogliono bombardare il porto di Odessa".

14.09 - Interrotto il secondo tentativo di evacuazione di Mariupol a causa degli attacchi russi.

13.10 - La Cnn: "Pesanti bombardamenti a ovest di Kiev".

13.02 - Dalla Città del Vaticano, Papa Francesco: "Pronti a tutto per fermare la guerra, è una pazzia". 

12.48 - Dopo aver sentito il presidente turco Erdogan, il presidente della Russia Putin colloquia anche con il presidente francese Macron. 

11.45 - In Ucraina, è iniziata l’evacuazione dei civili da Mariupol. Second l'Onu, sarebbe di più di 1,5 milioni il numero di profughi fuggiti dall’Ucraina in dieci giorni. 

11.30 - Bennett (Premier di Israele) ricontatta il presidente ucraino Zelensky, intanto colloquio tra Putin ed Erdogan. E il segretario di Stato Usa Blinken incontra il ministro ucraino Kuleba in Polonia.