6
Luigi Delneri, allenatore dell'Udinese, in vista della partita di domani sera, in trasferta contro il Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa.

Sulla sconfitta contro la Juventus: "Dobbiamo rialzare la testa velocemente, è nostro dovere farlo. I due gol presi da calcio piazzato ci hanno condizionato mentalmente. Nel primo tempo il migliore in campo è stato Buffon. Mantenere quell'intensità per 90' non è facile e non ci siamo riusciti".

Sulla partita di domani: "Il Sassuolo viene da una vittoria e avrà il morale alto. E' una squadra equilibrata, strutturata, con tanti calciatori italiani che giocano insieme da tanto tempo." 

Sulla formazione: "Abbiamo recuperato giocatori importanti. In questo momento non facile abbiamo bisogno di tutta l'esperienza di cui disponiamo in organico. Behrami? Ieri ha fatto allenamento, se sta bene gioca. Mentre Widmer ha forzato troppo nel match contro la Fiorentina, non era pronto probabilmente. Oggi vediamo come stanno tutti i ragazzi. Per quanto riguarda Perica ha fatto una buona partita contro la Juventus, forse la migliore da quando è qui".

Punto debole: "E' la difesa che mi preoccupa non l'attacco. Dobbiamo cercare di essere più equilibrati: i gol li abbiamo sempre fatti ma subiamo troppo".

Messaggio ai tifosi: "Il nostro dovere è quello di dare risposte immediate ai nostri tifosi sotto il profilo dell'impegno. Rispetto nei loro confronti".