Commenta per primo
Luca Gotti, allenatore dell'Udinese, ha parlato ai microfoni di Dazn al termine della partita persa 3-0 contro la Lazio: "Parlare alla fine delle partite non è quasi mai una buona idea. Ho visto il primo gol che abbiamo preso, siamo stati morbidi e abbiamo permesso alla lazio di farci male troppo presto. La Lazio è molto forte, in questo momento ha confidenza e sta mettendo tutti in difficoltà. Il mio rammarico è aver preso gol presto. Noi abbiamo avuto due palle gol, poi ci sono stati i rigori. Non siamo riusciti a creare dei fastidi, come avremmo potuto. Questo è il mio rammarico".

SULLA COMPATTEZZA -  "No, non lo leggo così. Vuol dire andare a cercare cose solo a dispetto di un risultato. E' un risultato netto, ma contro una squadra che non ha fatto risultato solo contro noi, ma contro tutti. Io devo fare delle valutazioni, ma non solo in base al risultato".

COSA CAMBIARE -  "Cercheremo di preparare al meglio le partite, che sono solo sulla carta simili ma molto diverse tra loro. Questa Lazio, e non lo dico io ma i numeri, è forte. Questo non deve distruggere anche delle cose buone".

SI SENTE ANCORA NEL POSTO SBAGLIATO? -  "La società ha tutti gli elementi per fare le valutazioni e decidere i tempi con cui vuole intraprendere il nuovo percorso".