Sassuolo-Udinese 0-0

Musso 6: in tuffo plastico sulla conclusione dal limite di Duncan al 19'. Nella ripresa para senza problemi il tentativo di Matri nel finale. Tanto assedio, pochi pericoli reali

ter Avest 6,5: molto sicuro, ma bloccatissimo, determinato su di Di Francesco. Con l'ingresso di Djuricic va un po' più in difficoltà, anche se resta in controllo. 

Larsen 6: giocatore eclettico, schierato dietro terzo a destra, assorbe quasi sempre bene gli inserimenti di Bourabia. 

Ekong 6: Babacar, abbastanza isolato, non gli crea grossi problemi. Lo gestisce a muso duro. Matri è più estroso ma il risultato non cambia. Roccia.  

Nuytinck 6,5: se Berardi non centra una volta lo specchio, è anche per merito dei suoi raddoppi che alleggeriscono il lavoro di Pezzella 

Pezzella 6: ancor più bloccato di ter Avest, ha il compito di arginare Berardi e controllare le sovrapposizioni di Lirola. L'esterno neroverde punge poco, Lirola arriva al cross soltanto nel secondo tempo.   
   
Fofana 6: qualche sbavatura ma tanti tanti muscoli da interno destro. Bello il duello con Bourabia. Cala nella ripresa.

Behrami 6,5: rifila calci a destra e a manca, e anche per questo sembra insuperabile. Su Sensi il fallo è quasi sistematico. Intimidatorio. Esce acciaccato.  
(dal 7' st Lasagna 5,5: davvero poco. Se in campo non fa gol, la panchina gli fa male) 

Mandragora 6: al 38' del secondo tempo rischia di segnare uno splendido gol dalla distanza, ma Consigli vola e smanaccia in angolo. Partita di sacrificio.

De Paul 5,5: giornata senza spunti. Anzi, un giallo al 32' del primo tempo per un battibecco con Berardi. Passa nei tre di centrocampo quando esce Behrami. 

Pussetto 6,5: prova a fare reparto da solo. In realtà è sempre molto isolato, anche quando entra Lasagna.  

(dal 28' st Machis 5,5: una cosa buona e una sbagliata, senza incidere)



All. Nicola 7: l'Udinese gioca come vuole l'Udinese, il Sassuolo come vuole l'Udinese. Blocca dietro 5 giocatori in linea, e questo rende la partita alquanto bruttina. Quattro punti in due gare, non male. Anche se il gioco non è il massimo e forse De Paul si diverte già un po' meno.