Commenta per primo
Fiorentina-Udinese 3-2

Nicholas 5.5: Incolpevole sui primi due gol, parte in ritardo sul terzo gol viola

Becao 5: Litiga con tutti gli attaccanti della Fiorentina, ma non riesce mai a chiudere le incursioni viola

De Maio 5: Anche lui, come i compagni di reparto, quando viene attaccato perde l’uomo, non riuscendo mai ad essere determinante.

Samir 5: Serata difficile per la difesa friulana, con il brasiliano che non riesce mai a mettere una pezza. Molti falli per il centrale.

(Dal 37’ s.t. Bonifazi: SV)

Molina 5.5: Sulla sua corsia ha Biraghi, che è un cliente scomodo. Nel primo tempo regge botta, ma cala con il passare dei minuti.

De Paul 6.5: L’argentino è sicuramente uno dei migliori dei suoi, risultando spesso pericoloso. Una sua incursione porta al primo gol di Okaka, si prende la squadra sulle spalle per il forcing finale.

Arslan 5.5: Il centrocampista prova a chiudere la mediana viola, mettendo quantità ma non troppa qualità. Commette tanti falli, rimediando anche il giallo.
(Dal 9’ s.t. Walace 5.5: Entra e mette fisicità alla mediana friulana, senza però dare qualità. Sbaglia qualche appoggio di troppo)

Pereyra 5.5: L’argentino ex Juventus dovrebbe essere l’arma in più della mediana friulana, ma anche lui soffre la fisicità di Amrabat, risultando poco efficace.

(Dal 37’ s.t. Forestieri 6: La palla che mette dentro per il secondo gol di Okaka è un regalo da scartare, prova anche lui ad aumentare la spinta offensiva nel forcing finale)
Ouwejan 5: La Fiorentina dalla sua parte spinge forte, e l’esterno non riesce mai a prendere Lirola, che sulla fascia fa quello che vuole

(Dal 9’ s.t. Pussetto 6: Entra nella ripresa per aumentare la pressione offensiva dei suoi, riuscendo nell’intento)

Okaka 7: L’Udinese è tutta sulle sue spalle, sicuramente il più pericoloso dei suoi. Una spina nel fianco della difesa viola, trova due gol e va vicinissimo alla tripletta, ma Dragowski si supera e gli dice di no)

Lasagna 5: Qualche buono spunto e alcune accelerazioni pericolose, ma poco altro. Avrebbe sui piedi un pallone importante in contropiede, ma si fa ipnotizzare da Dragowski.

(Dal 24’ s.t. Deulofeu 6: Un bellissimo tiro che chiama in causa Dragowski è il riassunto della sua partita, rimane la sensazione che forse sarebbe dovuto entrare prima)

Gotti 6: La sua squadra soffre le offensive viola, ma gioca una gara positiva, per larghi tratti riversata nella metà campo avversaria.