20
"Abbiamo subito un sopruso, il campionato è falsato". Pierpaolo Marino, direttore dell'area tecnica dell'Udinese, torna sulla sconfitta per 6-2 con l'Atalanta, partita che i friulani hanno disputato con una formazione più che rimaneggiata per via del Covid, tanto da chiederne la ripetizione. "Noi ci saremmo accontentati di un rinvio di uno-due giorni giorni per fare un allenamento, la nostra è stata una denuncia contro un sopruso subito", spiega Marino a 'Radio Anch'io Sport' su Rai Radio 1.

Il dirigente del club bianconero prosegue: "C'è un conflitto tra Asl e Lega di Serie A: una è spettacolistica, l'altra deve invece tutelare la salute dei cittadini. Non abbiamo ancora letto il nuovo protocollo, ma con tante partite rinviate e alcune giocate con tanti assenti, il campionato ora ha poca regolarità. E non ce l'abbiamo certo con l’Atalanta ma con chi ha organizzato la partita".

Marino conclude: "Dopo la vittoria a Cagliari la squadra vedeva la classifica più verso l’alto che verso il basso, ora dobbiamo ricucire le ferite. Spero che questo nuovo protocollo possa servire a evitare queste disparità".