Commenta per primo
L’ultimo spettacolo della stagione bianconera è in programma allo Stadio Olimpico di Roma sabato sera alle ore 20,45. Regia di Pasquale Marino: “Romo farà il suo debutto nella massima serie, mentre D’Agostino non sarà del match nonostante stia bene ed sia recuperato al 100%. L’incontro non offre particolari interessi di classifica e quindi abbiamo deciso, di comune accordo, di non fargli correre alcun rischio. Abbiamo qualche problema in mezzo al campo e magari ci saranno variazioni tattiche”. Sarà anche l’ultima gara del tecnico alla guida dell’Udinese: “Ci tengo a chiudere questa avventura con un risultato positivo. Domenica eravamo tutti molto rammaricati per esserci fatti sfuggire i tre punti contro il Bari nei minuti di recupero. A Roma mi aspetto di vedere una prova d’orgoglio da parte dei ragazzi”. Il capocannoniere avrà la sua corona all’Olimpico? ”Sarebbe bello che Totò riuscisse a chiudere questa stagione incredibile con un gol e magari arrivare a quota 30”. Saranno nove i nazionali dell’Udinese che parteciperanno ai Mondiali: “Da italiano mi auguro che Di Natale e Pepe facciano il bene della nostra Nazionale, ma vorrei che tutti i ragazzi che ho allenato in questi anni esprimessero il loro meglio nella rassegna iridata. Sarà un piacere guardarli alla televisione”. La distanza non scioglierà il legame con i tifosi friulani: “Ho avuto un rapporto straordinario con il pubblico di Udine. I tifosi mi hanno sempre dimostrato un grande affetto, hanno perdonato i miei errori, nei momenti difficili mi hanno sostenuto e mai contestato. Non li dimenticherò mai. Dispiace lasciare un gruppo di amici veri”.