Udinese 

Musso 7:
 salva il match prima su Cutrone e poi con un intervento strepitoso su Castillejo, impedendo al Milan di portarsi in vantaggio. Miracoloso fino a pochi secondi dalla fine

Opoku 4: perde clamorosamente la palla che permette ai rossoneri di andare in vantaggio all'ultima azione del match

Troost-Ekong 5,5: bene nel contenere Cutrone, specialmente nella ripresa dove copre le avanzate rossonere. Fuori posizione nel gol avversario

Samir 5: perde due palle pericolosissime sulla propria trequarti che permettono al Diavolo di creare palle gol preziose, non sfruttate. Non spinge come è solito fare da terzino

Ter Avest 6,5: molto propositivo nel primo tempo, nel secondo invece mantiene il ruolo aiutando in copertura Opoku

(dal 37' s.t. Nuytinck 4: si fa cacciare ingenuamente a 2' dalla fine dopo aver perso palla e inseguito Castillejo

Mandragora 5,5: si limita a far girare la palla, ciò che il mister gli chiede; va un po' in difficolta sui contropiedi avversari

Fofana 6: sostituisce bene Barak, costretto a dare forfait poco prima dell'inizio del match. I suoi strappi devono essere più continui
Stryger Larsen 6: continua a convincere nella posizione di laterale sinistro nei 5 di centrocampo. A 10' dalla fine si sposta e va a fare il terzino destro, coprendo il buco lasciato dall'uscita di Ter Avest

Pussetto 6: finalmente nel suo ruolo, punge di più nell'inizio della gara. Ci si aspetta più costanza, in modo tale da essere più decisivo

(dal 39' s.t. Balic sv)

De Paul 6: sbaglia due imbucate che potevano mettere Lasagna davanti alla porta, ma tutto sommato fa una bella partita soprattutto in fase di costruzione

(dal 47' s.t. D'Alessandro sv)
 
Lasagna 5,5: nel primo tempo corre, difende palla e crea. Nella ripresa si perde un po', anche per colpa della poca fluidità nella manovra


All. Velazquez 6: cercava il secondo punto consecutivo, ma la beffa arriva all'ultimo respiro. La mancanza di attaccanti si fa sentire


Milan

Donnarumma 6,5: 
prima clean sheet stagionale in campionato, chiude bene due volte su Pussetto e Lasagna.
Abate 6: ha di fronte un avversario rapido come Pussetto che lo mette in difficoltà nel primo tempo. Nel secondo tempo cresce di tono e salva in due occasioni nel finale. Esperto.
 
Zapata 5,5: Legge male un paio di uscite su Lasagna, che gli sfugge spesso alle spalle.
 
Romagnoli 7,5: ancora un gol da 3 punti, il secondo consecutivo. Chiude l'azione al 97' da vero capitano, giocatore fondamentale per questo Milan.
 
Rodríguez 6,5: dalle sue parti l'Udinese non trova terreno fertile. Più partecipe anche in fase offensiva.
 
Suso 6,5: primo tempo magistrale, sfiora il gol e delizia la platea con un paio di giocate delle sue. Ad inizio secondo tempo getta alle ortiche una grande palla servitagli da Castillejo ma nel finale si riscatta con l'assist a Romagnoli.
 
Kessié 6: prova a schermare De Paul, ci riesce piuttosto bene.
 
Bakayoko 6,5: in netta crescita: recupera una miriade di palloni e li gestisce sempre con lucidità. Sorpresa. 
 
Laxalt 5,5: una sola cosa buona nella sua partita quando manda in porta Cutrone al 42'. per il resto troppo confusionario.(dal 28 st Borini 6: entra bene in partita); 
 
Higuaín 6: il trattamento che gli viene riservato dai difensori friulani è rude e al limite del regolamento, fuori per un colpo subito al fianco. (Dal 35' Castillejo 7: dai suoi strappi nascono tutte le azioni pericolose del Milan. Il suo ingresso cambia la partita, va vicino al gol)
 
Cutrone 6: prestazione così così, salvata dalla cattiveria che ci mette nell'azione del gol vittoria.

Gattuso 6,5: la sua squadra tira fuori una prestazione tutta orgoglio nella trasferta più difficile per via dei tanti infortuni. Mette al sicuro il 4 posto e la sua panchina.