Commenta per primo
L'attaccante Nico Lopez ieri sera è intervenuto su Udinese Channel. 'Mi sto trovando bene, ci ho messo un po' ad adattarmi ma ora sono contento di stare qui - ha affermato il giovane uruguaiano -. Tutta la squadra mi ha aiutato, mi sono integrato alla grande. Le scelte del mister? Se non gioco c'è qualcosa che non va, e significa che devo lavorare di più. Di Natale? Rubo i suoi movimenti e il suo gioco, come facevo alla Roma con Totti. Cerco di imparare il più possibile da questi campioni. Il mio gol più bello? Sicuramente quello con il Milan in Coppa Italia. Perché il 17 sulla maglia? Ho scelto questo numero perché è quello con cui ho esordito con il Nacional, inoltre sono entrato per la prima volta in campo al 17', ho segnato il primo gol al 17' ed ero il diciassettesimo nella lista della squadra...'. 

'Ora che siamo fuori dalla Coppa Italia, l'obiettivo è quello di arrivare il prima possibile ai 40 punti - ha proseguito il giocatore, in comproprietà fra bianconeri e giallorossi -. Ora arriva l'Atalanta e è uno scontro diretto che dobbiamo vincere. Contro il Genoa stavamo giocando solo noi, se avessimo continuato in quel modo avremmo potuto fare un altro gol e chiudere la partita, ma poi loro sono usciti fuori, sostenuti anche dal pubblico, così noi ci siamo messi un po' dietro e abbiamo preso i gol'.