Commenta per primo
Giampiero Pinzi è pronto a battersi per conquistare un posto nell'undici di Guidolin:"Abbiamo un centrocampo con molta qualità. La concorrenza per un posto in mezzo al campo è spietata, ma allo stesso tempo stimolante. Va affrontata in modo intelligente e positivo". Poi sulla rosa della squadra: "Quando l'Udinese ha fatto grandi cose c'è sempre stato un mix perfetto tra senatori e giovani. Io sono un giocatore di carattere, come lo possono essere Domizzi e Di Natale. Ce ne sono parecchi di giocatori carismatici che devono essere presi ad esempio dai nuovi arrivati. Quando sei giovane è normale avere alti e bassi, ma questo è il posto ideale per poter emergere e affermarsi su palcoscenici importanti. Traguardi? E' difficile parlare di obiettivi adesso. Ogni volta che ho raggiunto grandi risultati con questa maglia, come la qualificazione alla Champions League e alla Coppa Uefa, la squadra è sempre partita a fanali spenti. L'obiettivo minimo deve rimanere la salvezza. Non siamo l'Inter che parte per vincere lo scudetto e lo vince. Noi dobbiamo restare con i piedi per terra, e poi, se avremo lavorato bene, raccoglieremo quello che ci spetta".