Commenta per primo
E' uno Stramaccioni rammaricato per l'1-1 subito nel finale dalla sua Udinese contro il Cesena, ma che non vuole fare polemica con la decisione dell'arbitro di assegnare il rigore nei minuti finali ai romagnoli: "Capita a tutti di sbagliare, io voglio tendere una mano all'arbitro che si è fatto ingannare dal tuffo di Rodriguez che ha accentuato la caduta. Il Cesena stava in un'ottima condizione fisica e nel primo tempo ci ha impegnato molto. Nel secondo tempo abbiamo visto un'altra Udinese, siamo andati molto più vicini noi al due a zero che loro a quello del pari, ma è andata così".