Commenta per primo

La porta resta aperta. Una porta verso tante direzioni. La porta dell’Europa League, quella che, paradossalmente, potrebbe chiudere Samir Handanovic negando il gol all’Udinese nell’ultima partita di San Siro. Che strano il destino. Il portiere sloveno aveva lasciato l’Udinese con tutte le intenzioni di vincere qualcosa in nerazzurro, invece, di fronte si troverà la sua ex squadra che ha questa possibilità.

La porta resta aperta per Di Natale, potrebbe essere in campo a Milano (polpaccio permettendo) . La porta è…spalancata per un altro anno in campo. Il capitano è possibilista, il contratto per un altro anno c’è, la voglia anche.

La porta del mercato è SEMPRE aperta per entrate e uscite. Tra poco si comincerà a fare sul serio, tra cessioni e acquisti. Una porta che all’Udinese è un passaggio che in tanti vorrebbero fare. Arrivare, crescere e ripartire verso una grande. Grande è, però, la squadra e la società di Pozzo. Grande è Francesco Guidolin che, quella porta, non se la chiuderà alle spalle destinazione Napoli. Resterà a Udine, parola di Pozzo e parola sua. Questo campionato è riuscito a fare ancora meglio dei 2 precedenti perché, obiettivamente, ritrovarsi quinto con una squadra che in due anni è cambiata tantissimo ed è infarcita di giovani è una vera impresa.