La notizia era nell'aria da qualche mese, dopo l'anticipazione di Calciomercato.com di ottobre. Ora è arrivata anche l'ufficialità: Beppe Marotta è il nuovo amministratore delegato dell'Inter. Ecco le prime parole dell'ex dirigente della Juventus: "Da oggi farò parte della grande Inter, per me è motivo di grande orgoglio. Ricoprirò una carica importante, che è quella di amministratore delegato dell'area sport, un capitolo importante per la mia vita professionale, pieno di grande responsabilità. Questo assolutamente non mi spaventa, si inizia un nuovo percorso e deve essere un percorso vincente".
IL COMUNICATO - Ecco il comunicato ufficiale del club: FC Internazionale Milano annuncia oggi la nomina di Giuseppe Marotta ad Amministratore Delegato Sport. L'esperto dirigente assumerà la carica sin da subito e sarà responsabile dell'intera area sportiva del Club.

FC Internazionale Milano adotterà un modello societario con doppio amministratore delegato, in cui Giuseppe Marotta lavorerà a fianco di Alessandro Antonello, che assumerà la carica di Amministratore Delegato Corporate, responsabile di tutte le attività aziendali. Entrambi gli Amministratori Delegati riporteranno al Presidente dell'Inter, Steven Zhang, che ha dichiarato: "Questo è un cambiamento importante per il Club, in linea con il nostro obiettivo di diventare una società vincente e un'azienda di successo. Come Inter, vogliamo vincere, appassionare, ispirare e unire le persone attraverso il calcio. Beppe è uno dei migliori dirigenti in ambito calcistico e ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi. Fuori dal campo, Alessandro garantirà il miglioramento delle nostre performance, la realizzazione dei nostri progetti strategici e la promozione dei valori del Club all'interno dell'organizzazione".

"Sono felice e orgoglioso di iniziare una nuova sfida professionale in un club prestigioso come l'Inter', ha affermato Marotta. 'Il Presidente Steven Zhang ha un progetto ambizioso e sono impaziente di farne parte attivamente. Voglio ringraziare il Chairman Zhang e il Gruppo Suning per la fiducia che mi hanno accordato e sono certo che insieme renderemo l'Inter nuovamente vincente".