Commenta per primo

Alberto Zaccheroni rimarrà il commissario tecnico del Giappone almeno fino ai Mondiali di Brasile 2014. L'allenatore italiano, infatti, ha firmato un nuovo accordo per altri due anni.

La precedente intesa economica aveva comunque scadenza al termine della massima competizione nazionale, ma il contratto aveva una clausola secondo la quale poteva essere rescisso anticipatamente. Zaccheroni, in sostanza, si sarebbe ritrovato senza lavoro se il Giappone non si fosse qualificato.