131
C’è tensione nella Fiorentina. Va benissimo. L’unica differenza attuale della Fiorentina può essere solo quella di Commisso che da solo ha saputo fare una delle fortune più grandi del mondo. Capisco sia nervoso se vogliono prendergli giocatori di un procuratore solo. Ogni procuratore porta una lista di propri giocatori. La società che paga sceglie i giocatori, non il procuratore. Se non funziona così temo funzioni male, vuol dire che nel passaggio succede qualcosa.

Ora, se a Firenze, che in giugno tra l’altro è splendida e ancora abbastanza sola, c’è tensione per Mendes, chissenefrega. Se c’è tensione perché non è stato comprato nessuno, chissenefrega di nuovo. Qualcuno ha comprato qualcuno nel resto del grande paese? Non conosco Commisso, ma tra lui e Mendes prendo certamente lui. Firenze o ha la sua differenza di idee, prima ancora che di soldi, o non esiste a grandi livelli. E’ già dimostrato. Comisso è un’uomo di iniziative e forza, i fiorentini e chi sta intorno a lui non risulta. Compreso il C.M. che firma l’articolo di Calciomercato.com. Quando si seminano notizie urticanti o si citano le fonti o si scrive in calce il proprio nome. Meglio tutte e due le cose. Qui niente. Troppo comodo.

Caro Mario, Calciomercato.com ieri è stata probabilmente la prima fonte di informazione a dare notizia della frattura tra la Fiorentina e Gattuso. Un lavoro di squadra della redazione, che abbiamo firmato C.M. e non lasciato anonimo proprio per assumercene totalmente la responsabilità (l'abbiamo anche definita una notizia esclusiva). Un po' come quando il tuo - e mio - caro Corriere dello sport siglava alcuni articoli cds, o la Gazzetta dello sport gds. Di comodo, nel dare per primi una notizia del genere, non c'è molto; c'è semmai la soddisfazione di avere dato ai propri lettori, tra i quali ci vantiamo di avere anche te, un'informazione clamorosa in anteprima.
Un caro abbraccio, il direttore Stefano Agresti