159
Che splendidi arruffoni quelli di Juve, Inter e Milan. Non è in discussione la forza delle squadre, quella andrà vista, ma siamo a due settimane dal campionato ed è imbarazzante la parte di volatilità che resta. L'Inter è la più avanti adesso perché almeno è completa e ha buone riserve; ha vuoti possibile sulle fasce e un attacco da rifare tra 10 mesi. La Juve ha due esterni su quattro, Di Maria e Cuadrado, ma un vuoto importante a centrocampo. Il Milan è immaginabile, non ancora pensabile. Non credevo si sarebbe continuato a lungo con questa vaghezza.

Ascolta "Inter, Juventus e Milan: finora è stato un mercato di arruffoni" su Spreaker.

In realtà, fino adesso è stato un mercato di giocatori anziani e a costo zero, il che non è un limite tecnico ma di prospettiva: prendi chi è libero, non chi scegli. Juve e Roma hanno un po' esagerato: Di Maria e Pogba, poi Dybala e Matic, forse Wijnaldum. L'Inter Mkhitaryan e Lukaku. Sono scelte profonde, dove tutti hanno pensato al presente ma da cui la più pronta a trarre vantaggio è forse la Roma. Non sono certezze e nemmeno pronostici, tutti dobbiamo ancora vedere il campo ma nemmeno dobbiamo farci condizionare dalla propaganda. Per ora è stato un mercato fondamentalmente comodo.