86
Torna l'appuntamento di Calciomercato.com: un cappuccino con Mario Sconcerti. I temi dell'attualità calcistica approfonditi da uno dei punti di riferimento del giornalismo italiano e presenza fissa sulle pagine del nostro sito. Il commento di oggi è sulla sfida a distanza per lo scudetto tra Juventus e Lazio.





La Juve ha fatto passi importanti nel nuovo inizio. Ha staccato Lazio e Inter, ha preso tutta la strada che c’era e a tratti ha anche giocato buon calcio. Non così la Lazio, che ha perso però sul campo la sua bellezza, quella velocità e continuità di azione che la portavano ad essere pericolosa con qualunque schema di gioco. La Juve ha trovato due rigori di Ronaldo ma anche due gol puri di Dybala e uno di Higuain, ha risolto cioè per strada molti dei problemi che le erano stati posti. Lo scudetto è ancora in bilico, questo è certo. Sarà assegnato tra l’undicesima e la quattordicesima giornata, cioè tra il 4 e il 15 luglio. La Juve avrà il suo derby, poi il Milan a San Siro, l’Atalanta in casa e il Sassuolo in trasferta. La Lazio Milan in casa, poi partita a Lecce, in casa con il Sassuolo e trasferta a Udine. E’ l’unico momento davvero possibile per prendere punti alla Juve. La giornata successiva, il 20 luglio, ci sarà Juventus-Lazio. Una vera convinzione finale