57
Passata l’ euforia della diretta, si comincia a capire che col Villareal non è stata una partita storica per la Juve. Ha tirato due volte nello specchio della porta, entrambe le volte con Vlahovic. Una ha fatto gol, l’altra è stata una grossa parata del portiere. Vlahovic è un attaccante importante e lo sta dimostrando, ma l’altro grande problema della Juve è rimasto invariato: chi porta i palloni al gioco di attacco? Zakaria non credo c’entri niente con l’operazione di rafforzamento. E’ sulla linea di Bentancur. Non credo si sia pensato di rinforzarsi acquistando Zakaria a zero. Si è pensato ad incassare cedendo Bentacur. Niente di sbagliato, ma è un gioco senza vincitore.

Ascolta "La Juve resta una grande squadra incompleta anche con Vlahovic, ecco cosa le manca" su Spreaker.

Resta il problema che c’è da tempo: la mediana è da gioco basso, il più completo è Locatelli che deve però restare lontano dagli attaccanti. Con quel poco che gli arriva Vlahovic è eccezionale. Va sempre al tiro. Morata equilibra la squadra, ma adesso trova ancora meno la porta. Dybala è un attaccante puro, ma resta l’ombra fisica di se stesso. La Juve impiega molto a salire e ha poche di idee di gioco. Restano l’idea e i risultati di una grande squadra incompleta.