322
Oggi che le squadre sono già in ritiro, i migliori acquisti di questo mercato mi sembrano Pessina al Monza, Asllani all'Inter e Dodo alla Fiorentina, quando si farà davvero. Tralascio Pogba perché non lo vedo giocare da tanto tempo e mi chiedo perché abbia finito per fare spesso la riserva al Manchetser United. Non è discutibile Di Maria, ma è come un prestito, un contratto troppo volante per essere un investimento profondo. 



Mi sembra inoltre che fino a oggi, compresa l'idea di cedere De Ligt, la Juve stia perdendo patrimonio. Sta acquistando giocatori che non potrà rivendere, sono cioè solo spese. Sotto questo aspetto l'impegno per Vlahovic sta forse frenando la Juve. E fidarsi solo del proprio allenatore non è una grande idea. Il mercato è un altro mestiere. Anche perché un tecnico è sempre in transito, mentre poi i giocatori restano. 

Mi stupisce la Roma. Tratta Zaha che ha 30 anni e uno stipendio perfino superiore a quello da tutti offerto a Dybala. Perché non il viaggio inverso allora? Dybala ha la stessa età di Pogba e cinque anni in meno di Di Maria. Sta lì davanti al niente, mentre alla Roma manca un uomo eclatante. I soldi sono dei Friedkin, ma è poco comprensibile questa freddezza.