163
Non c’entra niente il Milan di Belgrado con il Derby, se guardo la formazione non trovo più di due-tre titolari. Il peso del recupero viene semmai dal peso del viaggio, dal ritorno nella notte, la noia faticosa di trascinarsi l’alba negli aeroporti.

Ascolta "Milan, è il momento della verità. Però l'infortunio di Bennacer pesa" su Spreaker.
Ma con l’Inter giocherà un altro Milan, qualunque sia stato quello di Belgrado. Il peso vero è il nuovo infortunio a Bennacer, giocatore non sostituibile almeno quanto non è sostituibile Ibrahimovic. Ma è il momento della verità per il Milan. Le grandi squadre vanno oltre le loro fasi difficili anche solo con la cattiveria, con la memoria di quello che sono. Ora tocca al Milan aiutarsi.

Credo sia forse l’unica squadra che abbia gli ingredienti per battere l’Inter perché è una mescolanza di argomenti equilibrati e diversi, mentre l’Inter è un vecchio straordinario diesel. E’ il momento di rischiare di vincere, di prendersi la responsabilità di doverlo fare. Non c’è più l’attenuante di aver perso molto e poter chiedere ancora tempo per recuperare. Quel tempo è finito. Ora o il Milan vince e si spalanca il futuro, o torna a perdere, come negli ultimi dieci anni. Veramente tanto tempo fa.