40
Non penso che Pirlo non abbia idee, anzi penso che ne abbia anche troppe, e che alcune si contraddicano. Ma su Dybala ha pienamente ragione. Di questa polemica non ho chiare due cose: la prima è perché Dybala si lamenti con Paratici, se si hanno argomenti sul tecnico di qualunque genere se ne parla col tecnico, non si raccontano pareri personali su sé stesso e scelte tecniche con una terza persona; secondo: perché Pirlo avrebbe dovuto lasciarlo a casa? Che tipo di insegnamento avrebbe dato a chi sta in panchina sempre, ma rimane con la squadra in tutte le partite del mondo?

Ascolta "Pirlo parli di più con i suoi giocatori, senza demandare a Tudor" su Spreaker.

Questo atteggiamento non gli appartiene, credo di conoscere Dybala. Ma non si può starlo troppo ad ascoltare, ci sono delle regole comportamentali e tecniche precise, andando contro a entrambe ha finito per favorire il disinteresse di Pirlo, che dovrebbe sua volta pensare a parlare di più coi suoi giocatori, senza demandare a Tudor. I giocatori sono ragazzi permalosi, notano tutto, e non parlo più di Dybala: Pirlo certamente lo ricorda, ne tenga, se può, anche conto.