Commenta per primo
Il ct dell'Italia Under 21 Luigi Di Biagio ha commentato così l'esito del sorteggio del playoff per accedere alla fase finale dell'Europeo del 2015: “Ricominciamo da dove avevo iniziato e speriamo che sia di buon auspicio. La Slovacchia è una squadra tosta, che corre per novanta minuti e il fatto che sia andata a vincere il suo girone davanti all’Olanda la dice lunga sulla qualità del nostro avversario. Un anno fa li abbiamo battuti 4-1, ma fu un risultato bugiardo anche perché rimasero in inferiorità numerica. Da allora sono cambiate tante cose, sappiamo che saranno due gare complicate”.

Per i play off alcune squadre potrebbero richiamare i propri big, diventati ormai punti fermi della Nazionale maggiore. Di Biagio nutre una fiducia assoluta nel gruppo cresciuto con lui nell’ultimo anno: “Gli altri possono fare quello che vogliono – avverte – noi abbiamo un nostro progetto e crediamo in un percorso di crescita per i nostri ragazzi. Non sarò mai come quei tecnici che si lamentano se uno dei loro giocatori viene convocato con la Nazionale maggiore, anche se questo dovesse accadere prima dei play off. La mia speranza è che a breve molti dei ragazzi possano essere convocati da Antonio (Conte, ndr)”.
Non sono da escludere in ogni caso nuovi innesti e Di Biagio seguirà con grande attenzione tutto ciò che offriranno le prossime giornate di campionato. “Magari potesse esplodere qualcuno, sarebbe un problema piacevole. Ho un gruppo molto importante, ma nessuno deve sentirsi escluso. Non avevo bisogno di un risultato positivo per avere massima fiducia nei ragazzi. La squadra sta cominciando ad acquisire una mentalità vincente, sono contento anche se dovremo migliorare dal punto di vista del gioco per arrivare ai livelli delle nazionali più forti”.