11
Ecco le prime parole di Kondogbia, presentato alla stampa: "Sono pronto, mi sono allenato e sono a disposizione dell'allenatore. Marcelino decisivo? Sì, ho avuto diverse conversazioni con lui, abbiamo sistemato i dettagli e spero di restare qui il più a lungo possibile. Le conversazioni con Marcelino hanno fatto la differenza, io cercavo nuove sfide e il dialogo col tecnico è stato determinante. Il mio ruolo non importa, la squadra è ciò che fa la differenza. Io credo di potermela cavare sia dietro che accanto a un compagno di reparto. Ho grandi ricordi della mia passata esperienza nella Liga, ma nella mia scelta ha pesato soprattutto il club e ciò che può darmi Marcelino. Ho grandi obiettivi individuali e di squadra. Già nella prima gara ho potuto notare che il club e l'allenatore sono esigenti, ma qui ci sono grandi gocatori e perciò sono ottimista, sarà una grande stagione".