Commenta per primo
Dopo la gloria, le grane. L’attaccante ecuadoriano Gonzalo Plata, nell’ultima giornata di Segunda Division spagnola aveva mandato il Valladolid in Liga con una tripletta che ha deciso il match con l’Huesca. Oggi, si trova a dover fronteggiare una richiesta di sei mesi di carcere a causa di un incidente che lo aveva coinvolto lo scorso dicembre, dopo il quale era stato sottoposto al test del palloncino, dimostrando un livello tre volte superiore al consentito. Gli avvocati del club blanquivioleta sono già al lavoro. Lo riporta il quotidiano El Norte de Castilla.