Commenta per primo
Filippo Inzaghi, tecnico del Venezia, parla dopo la vittoria in casa sull'Empoli, che ha permesso ai lagunari di volare in testa alla classifica: "Oggi abbiamo giocato contro una squadra devastante, e sono felice per la vittoria, specialmente per i miei ragazzi. 100 panchine per me? Tutte queste gare? Vuol dire che sono vecchio. Mi fa piacere, ma ripeto: onore ai miei ragazzi, i quali hanno sempre tanta voglia. Con il tempo verranno momenti complicati, ma l’impegno non mancherà mai. Sarebbe un errore guardare la classifica, perché dobbiamo sempre puntare al nostro sogno. E poi non dobbiamo guardare alla graduatoria, ma alle nostre prestazioni, che sono sempre in crescendo. Se hai venticinque giocatori come li ho io, che giocano con questo piglio, e sono di tale spessore, la cosa lascia tranquilli. È un bel problema quello di dover sempre mettere in tribuna qualcuno. È stata una gara quasi perfetta, siamo stati bravissimi e compatti, sempre pericolosi. Indubbiamente una grande partita che i miei ragazzi ricorderanno a lungo".