Commenta per primo
L'allenatore del Venezia Andrea Soncin festeggia la vittoria contro il Bologna che tiene la squadra ancora in corsa per la salvezza: "E' la mia prima vittoria in Serie A, ma voglio farla passare in secondo piano evidenziando la prestazione dei ragazzi - ha detto a Dazn - Doveva essere una partita d'orgoglio e coraggio, la festa al fischio finale ci dà fiducia".

"Ringrazio la squadra che mi ha dato tutto, per me questo successo è una piccola conquista. Avevo chiesto di dare un segnale per dimostrare chi siamo davvero, dovevamo riavvicinare i tifosi e la qualità dei singoli ha fatto la differenza. Hanno capito che le loro caratteristiche devono essere al servizio della squadra, questo è lo spirito giusto. Il futuro? Penso alla prossima partita a Roma, dobbiamo presentarci nel miglior modo fisicamente e psicologicamente. Salernitana-Cagliari? La vedrò, ma prima staccherò un'oretta".