2
Jordan Veretout, ex centrocampista della Roma, si racconta a Goal in un'intervista in cui rivela i retroscena del suo addio per fare ritorno in Francia e l'approdo all'Olympique Marsiglia: "Eravamo in trattativa con il Marsiglia da molto tempo. Volevo qualcosa di diverso dall'Italia e tornare in Francia. Anche gli ultimi mesi con la Roma sono stati difficili sotto certi aspetti e avevo bisogno di cambiare aria per continuare a crescere. Quando l'OM mi ha contattato, ho deciso subito di partire, soprattutto perché avrei giocato in Champions League con uno stadio pazzesco. E' fantastico!".

Sul rapporto con Mourinho: "Ho trascorso tre stagioni alla Roma, di cui due e mezzo ad altissimo livello. Sono stato molto contento e sono stato bene in campo. Poi gli ultimi sei mesi sono stati complicati, lui (Mourinho) ha ruotato, ha avuto altri giocatori a disposizione e ha anche abbassato Mikhitarian. E' sempre difficile quando si passa da un titolare a un sostituto. Ho dovuto cambiare anche questo. Ho 29 anni e voglio giocare a calcio. Quando il Marsiglia è venuto a presentarmi il suo progetto, volevo assolutamente andarmene anche se Mourinho voleva che restassi, ma ha capito la mia scelta di partire, di tornare in Francia, anche per la mia famiglia".