Commenta per primo
Eusebio Di Francesco, tecnico dell'Hellas Verona, parla dopo il successo in amichevole sul Real Vicenza: "Cancellieri è un giocatore che sto conoscendo. Deve migliorare ancora tanto, ha potenzialità come tanti altri ragazzi che sono qui con noi. Stanno facendo un percorso con noi e devono migliorare. Lui è quello più pronto fisicamente, mi sta dando buone risposte, ma deve lavorare ancora molto. Abbiamo avuto indicazioni interessanti, nonostante abbiamo fatto tanta fatica in questi giorni, e per questo motivo abbiamo risparmiato diversi giocatori".

LASAGNA KO - "Sono dispiaciuto di non averlo per circa un mese. Era da un po' di giorni che aveva questo problema al ginocchio e si è ritenuto opportuno di doverlo operare. Continuerò a lavorare sui principi, dovrò però capire cosa fare per lavorare in un certo modo e stimolare ancora di più Kalinic a trovare una condizione ottimale".

ZACCAGNI OUT - "Come detto prima, alcuni giocatori erano affaticati, ma nulla di preoccupante: dovrebbe rientrare domani con la squadra".

COLLOQUIO CON D'AMICO - "Sto facendo delle valutazioni. Il mio interesse è creare coppie, in questo momento abbiamo dei tasselli da riempire, soprattutto in mediana e sulla trequarti, ma penso che il mercato ci porterà occasioni da valutare con serenità. Sono contento dell'atteggiamento che stanno avendo i ragazzi".
IDEA SULLA SQUADRA - "Ho trovato tante cose positive, che avevo intravisto anche giocandoci contro. Come ho detto in una recente intervista, quello che mi piace è che tra di loro il primo pensiero è il 'noi'. Su questa base potremo costruire sistemi di gioco e principi, ma questo atteggiamento è fondamentale".

HONGLA - "E' un giocatore segnalatomi dalla società, l'abbiamo scelto come prospetto da portare qua. Avevamo due o tre situazioni, io e D'Amico abbiamo scelto lui. In questi ultimi giorni non si è allenato con la squadra, mi auguro di poterlo rivedere nella prossima partita, anche perché il suo percorso di conoscenza con noi è ancora lungo".

MONTIPO' - "Ha avuto un problemino a fine stagione e deve ancora recuperare. Credo possa tornare disponibile nei primi giorni di agosto. Per il resto, daremo l'opportunità ai portieri che ci sono di poter crescere, migliorare e conoscere quello che vogliamo fare insieme".