1
L'allenatore del Verona Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro l'Inter: "Tutti quelli con cui ho parlato dopo la partita avevano avuto la sensazione che Balotelli avesse reagito per i fischi e i cori ironici. I colpevoli sono stati trovati, non va bene, quando è così bisogna chiedere scusa. Bene che fossero così pochi, che hanno fatto un danno a tutti".

Lei ha parlato con Balotelli?
"Sì, avevo chiesto a tutti per essere sicuro di non dire cavolate. Sono state poche persone, anche lui era d'accordo".

Su Veloso e Kumbulla: "Il soleo è un muscolo strano, i tempi possono variare, per Kumbulla bisogna stare attenti. Dobbiamo migliorare nella prevenzione. Alle nazionali, ai viaggi organizzati, gran parte di questi infortuni sono dovuti a queste cose. Anche Miguel dopo il viaggio di Napoli ha avuto problemi di schiena. Può non c'entrare nulla".

Sulle altre scelte di formazione: "Pessina ci sarà di sicuro, su Dawdiwocicz ci sto pensando ancora".

Su Conte: "Io non mi lamento, qui con me sono stati molto chiari. Conte è un vincente, devo ringraziarlo perché al Chelsea mi fece vedere come lavorava. So che con altri non è sempre così. Quando prepara le partite cura i particolari, ha grande umiltà e idee chiare. Ha questa voglia di vincere, a volte è un suo pregio, altre no"