Commenta per primo
L'allenatore dell'Hellas Verona, Andrea Mandorlini ha dichiarato alla vigilia della gara con la Cremonese in Coppa Italia: "Vogliamo passare il turno davanti a tanti tifosi. Juanito Gomez non è una sorpresa, è cresciuto tanto e ormai ha acquisito una sicurezza che magari prima non aveva. Sullo stesso piano metterei Jankovic, poi ci sono i giovani come Valoti che hanno cercato di mettersi in luce durante il ritiro. Rafa Marquez? Sto pensando se farlo giocare dall'inizio o meno, mi piacerebbe farlo esordire dall'inizio e anche lui ha voglia, può giocare anche in mezzo al campo. Obbadi? Può giocare davanti alla difesa come ha fatto bene anche al Monaco, ma se ci fosse stato Tachtsidis avrebbe giocato lui in quel ruolo e invece è squalificato come Donati". 

MERCATO - "Sono qui da quattro anni e sono cambiati tanti giocatori, ma lo spirito deve rimanere sempre lo stesso. Sul mercato stiamo valutando l'inserimento di un altro portiere, poi dobbiamo valutare delle situazioni. Il direttore Sogliano sa cosa ci serve. Donadel? Ci siamo sentiti prima delle vacanze, gli piacerebbe tanto tornare qui, lo stimo molto e ha fatto bene. Ora siamo tanti, vedremo quel che sarà. Villalba, Evangelista e Nico Lopez? Non sono calciatori nostri, devo giocare con i miei ragazzi e portare avanti quelli attualmente in rosa. Non so chi arriverà, è ancora presto".