Commenta per primo

Mandorlini è pronto a sfidare Zeman domani sera. C'è Pescara-Verona e può valere la serie A.  "Quella di lunedì non è una gara decisiva, si tratta di una sfida importante come tante altre che ci aspettano da qui a breve. Sarà uno scontro diretto. Ogni formazione ha le proprie caratteristiche e qualità, inutile sottolineare la bravura degli abruzzesi soprattutto nella fase offensiva. Dovremo curare molti particolari a cui dedichiamo sempre grande attenzione, anche noi abbiamo dei punti di forza da evidenziare. Siamo costretti a rinunciare a Maietta, squalificato, mentre Gomez Taleb sta svolgendo lavoro differenziato con Cangi. Ci sono altri due giorni a disposizione per valutare la condizione. La promozione è ancora un discorso che riguarda una decina di squadre, pensiamo solo a fare bene il nostro dovere di volta in volta. Può succedere di tutto".