Commenta per primo
Da una parte il campo, dall'altra il mercato. Manca poco all'inizio ufficiale delle trattative, ma i club si sono già muovendo per anticipare le mosse delle concorrenti e piazzare i primi acquisti. Trattative per i giocatori ma anche per i dirigenti, perché quella che sta per cominciare sarà una sessione che molti movimenti anche dietro alla scrivania.

L'OBIETTIVO DEL VERONA - Il Verona potrebbe perdere il suo direttore sportivo Tony D'Amico, il ds che ha avuto le intuizioni Barak, Simeone e Caprari, tanto per citarne tre. Il suo è un profilo che piace molto all'Atalanta che saluterà Giovanni Sartori (verso il Bologna), per questo il Verona si è messo a caccia del sostituto. Il primo nome sulla lista è quello di Francesco Marroccu, ex uomo mercato di Genoa e Cagliari e attuale direttore tecnico del Brescia. La prima alternativa, è Pietro Accardi dell'Empoli. Per un mercato con i giocatori in copertina sì, ma anche alcuni dirigenti.