72
"Non me ne devo andare per forza". Marco Verratti fa un piccolo passo indietro dopo l'incontro con i dirigenti del Paris Saint-Germain. Nelle ultime settimane il centrocampista abruzzese aveva manifestato - insieme al suo agente, Donato Di Campli - la voglia di tentare una nuova avventura, con il Barcellona che lo aveva inserito in cima alla sua lista della spesa per l'estate. A bloccarlo, però, il muro alzato dal PSG. In questa situazione, come anticipato da Calciomercato.com, Verratti ha avuto un faccia a faccia con Antero Henrique, nuovo direttore sportivo dei parigini, e Nasser Al Khelaifi, presidente del club, in cui ha parlato del suo futuro.

'SE MANTENGONO LA PAROLA...' - Dopo questo summit, Verratti ha chiarito la sua posizione alla Gazzetta dello Sport: "Premesso che non me ne devo andare a tutti i costi, voglio vedere se stavolta fanno davvero la grande squadra. Nel caso, sarò contento di restare. Ogni anno dicono che faranno una grande squadra, ma poi abbiamo visto i risultati. Le promesse non bastano. Se invece stavolta il PSG con Henrique mantiene quel che dice, allora sarò ben contento di rimanere. Nessuno in fondo mi obbliga ad andarmene". Parole che aprono a una possibile permanenza a Parigi, a cui però dovranno far seguito altri contatti, per parlare di rinnovo, dopo quello fino al 2021 firmato lo scorso anno.

20.30 VERRATTI SMENTISCE - Con una story sul proprio profilo Instagram il centrocampista del PSG Verratti ha smentito le parole pubblicate dalla Gazzetta.