Filip Raicevic, attaccante del Vicenza, ha parlato al sito ufficiale del club subito dopo la gara contro il Bari: "Dovevo e potevo fare meglio nella prima occasione andata a sbattere sul palo. Con un po' di fortuna in più avremmo chiuso in vantaggio la prima frazione. Poi siamo andati subito sotto ed è stata una mazzata. Alla fine siamo usciti a testa alta perché abbiamo condotto un grandissimo secondo tempo, con determinazione e volontà. E' un peccato, guardiamo avanti alla prossima sfida. Ci dispiace molto perché ci abbiamo messo tutta l'anima e il cuore. Sono al decimo gol, non ci avrei mai creduto se me lo avessero detto ad inizio stagione. Il mio sogno personale continua ma non importa perché quello che conta è la squadra ed il fatto che oggi abbiamo perso, se pur immeritatamente. Il mercato? Non penso al mercato, non mi interessano le offerte, sto bene a Vicenza e punto a continuare a fare bene per questa squadra e per i nostri tifosi".