1
Reinaldo Rueda, commissario tecnico del Cile, parla di Arturo Vidal e Alexis Sanchez, bandiere del calcio cileno e giocatori dell'Inter: "Vidal? Quello che fa in campo è ammirevole e rispettabile. Ora abbiamo responsabilità e Arturo ha dimostrato quel carattere da giocatore della nazionale, quella nobiltà d'animo e quella dedizione che ha sempre con la Roja e con il suo staff tecnico. Ecco perché ha vinto tutto quello che ha vinto in campionati competitivi. E lo dimostra in nazionale: ogni volta che vogliamo che svolga un certo compito è perché lo fa con un'intelligenza e una dedizione senza limiti. È molto positivo". 

SANCHEZ - "La maglietta della Roja è cucita sulla sua pelle. È un grande giocatore. Penso che Alexis sia un caso eccezionale per tutto quello che ha vissuto: due anni traumatici. E possiamo valutare la migliore versione di Alexis dopo 10, 15 o 20 partite. Adesso sta ripartendo e ho visto che due o tre volte è entrato per 10 o 12 minuti. Arturo l'ha seguito all'Inter, ma ha giocato più minuti. Non possiamo valutare con precisione se è la sua versione migliore. Abbiamo incontrato una versione migliore di Alexis prima, quando era in altri club, altre volte. Quello che ha vissuto all'Arsenal e allo stesso Barcellona, ​​non ha poi potuto svilupparlo a Manchester. Ora all'Inter non ha potuto giocare 20 partite di fila e quindi non è possibile poter fare una valutazione e ottenere il massimo da Alexis".