47
Arturo Vidal, ad Antonio Conte, piace parecchio. Lo ha valorizzato alla Juve, ha provato a portarlo al Chelsea, ora lo vorrebbe con sé all'Inter. E i nerazzurri stanno provando ad accontentare il proprio tecnico, nonostante la strada non sia semplice: scisso dall'affare Lautaro Martinez, Marotta e Ausilio stanno provando a parlare con l'entourage del calciatore, disposto sì ad accertare la corte interista, ma a determinate condizioni. 

LE CONDIZIONI DELL'INTER - Per l'Inter era una priorità a gennaio, prima di andare con forza su Christian Eriksen. Ora, con il danese, con Sensi da riscattare, Barella intoccabile e l'assalto pronto per accaparrarsi Tonali, non è una priorità assoluta: obiettivo sì, ma a determinate condizioni, comode per i nerazzurri. Anche perché Vidal ha da poco compiuto 33 anni...

LE CONDIZIONI DI VIDAL - Dal canto suo, Arturo Vidal ha le idee chiarissime. Vuole giocare per vincere la Champions, trofeo che manca in bacheca. Ha vinto in Italia, in Germania e in Spagna, ma la coppa dalle grandi orecchie manca. Lo ha dichiarato il suo entourage: "Dove potrebbe avere le occasioni migliori per vincerla? Di fianco ai più grandi". Il che vuol dire di fianco a Messi, ovviamente (e infatti la permanenza non è da escludere), o in una squadra costruita per ambire a vincerla. Eccolo, quindi, il messaggio all'Inter: un Inter da Champions. Con Marotta che, come testimoniano gli arrivi di Lukaku, Godin ed Eriksen, lavora proprio per quello.

@AngeTaglieri88