José Mourinho è un allenatore politicamente scorretto. Dopo essere stato sostituito da Huddink sulla panchina del Chelsea, lo Special One si dà alla politica. No, non scende in campo candidandosi direttamente. Ma esprime la propria preferenza in vista delle elezioni presidenziali del prossimo 24 gennaio in Portogallo. 

SPOT ELETTORALE? - Mourinho ha annunciato in un video: "Io voto per Marcelo Rebelo de Sousa (candidato del centro-destra, ndr) perché so che è la scelta migliore per il nostro Paese. E' la prima volta che mi espongo pubblicamente, lo faccio perché penso che, oggi più che mai, il Portogallo abbia bisogno della scelta giusta".