6

Caro Direttore, uno dei più grossi problemi del calcio italiano negli ultimi anni è la mancanza di talenti, che da un lato non riescono ad emergere e trovare spazio nelle formazioni di origine, ormai sono pochissimi i Primavera ad esordire in prima squadra, dall'altro assistiamo a richieste esorbitanti. Quando una squadra italiana di prima fascia decide di puntare su un giocatore italiano, assistiamo a valutazioni spropositate del giocatore, oserei dire da fantacalcio, forse anche di più. Uno dei presidenti che meglio incarna questo scenario è Cairo, il quale ha preteso ed ottenuto 15 milioni per Ogbonna, finito poi a fare la riserva nella Juventus con l'attenuante di avere di fronte giocatori di ottimo livello. Sempre Cairo proprio lo scorso mercato estivo ha preteso 20 milioni abbondanti per Cerci, per carità il periodo al Torino ha mostrato gol e assist in quantità, ma aveva già fallito in due piazze importanti. Poi penso ad altri presidenti come Zamparini e Pozzo, anche se Pozzo raramente ha un italiano giovane in rosa, per cui in un periodo di forte crisi e con queste valutazioni puntare su un italiano non è facile. Guardate il Napoli, ha trovato in Strinic un ottimo acquisto a basso prezzo, e ancor di più la Lazio con De Vrij, Felipe Anderson e altri giocatori giovani e bravi tutti scovati da Tare a prezzi bassi. La prossima sessione estiva c'è disponibile Darmian, diverse squadre hanno bisogno di un terzino e lui è giovane e bravo. Quanto sarà la sua valutazione? Non lo so, di sicuro troppo alta per i nostri club e il suo destino sarà l'estero o un altro anno al Toro. 

NaturalHardCore (dalla community Vivo x lei)

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Non è affatto vero che non ci siano giovani italiani di talento. Il problema è un altro: italiani o stranieri che siano, l'importante è che i giovani abbiano talento e in loro si creda e si abbia la pazienza è il coraggio necessari per valorizzarli. Quanto a Cairo, se il mercato gli ha offerto la possibilità di cedere Ogbonna e Cerci a prezzi molto vantaggiosi, bravo Cairo che ha fatto l'affare. E mi pare che la brillante stagione granata dimostri come il presidente abbia saputo investire bene sui giovani italiani. 

x.j.
 

APRI ORA IL TUO BLOG IN VIVO X LEI, GLI INTERVENTI PIU' INTERESSANTI SARANNO DISCUSSI DAL DIRETTORE XAVIER JACOBELLI