1173
Dusan Vlahovic alla Juventus, ci siamo. Accordo raggiunto tra il club bianconero e gli agenti dell'attaccante serbo. La Fiorentina aveva già accettato l'offerta da 70 milioni più 5 di bonus della Juve, in questi ultimi giorni i contatti tra i club sono serviti per trovare una quadra anche sulla dilazione del pagamento e in attesa dei comunicati ufficiali non è da escludere che per ottenere una rateizzazione (tre anni) maggiore i bianconeri abbiano proposto dei bonus supplementari (fino ad altri 5 milioni). Erano dettagli, appunto, anche se fondamentali. E ora si procede verso la chiusura dell'affare, anche perché proprio nel pomeriggio di oggi è giunta pure la fumata bianca tanto attesa pure sul fronte agenti del calciatore: intesa sull'ingaggio c'era già da tempo, è stato necessario limare di nuovo la voce delle famose commissioni. Tutto fatto intanto, Vlahovic in attesa del tampone negativo per lasciare l'isolamento domiciliare, può sostanzialmente definirsi un giocatore della Juve.

I DETTAGLI - Ricapitolando. Cosa mancava? L'accordo con la Fiorentina sulla modalità di pagamento: trovato. Poi quello finale con Darko Ristic e i suoi, trovato probabilmente già prima che l'agente lasciasse Belgrado per arrivare alla Continassa: clima di festa, incontro piuttosto rapido nel pomeriggio, l'entourage al gran completo a Torino ha accompagnato le ultime battute di un affare fatto. Che porterà Vlahovic a firmare un contratto da quasi 7 milioni netti a stagione più bonus, per un accordo che dovrebbe portare la Juve a pagare una cifra compresa tra i 10​ e i 12 milioni di commissioni. E ora manca davvero solo una cosa: il tampone negativo di Vlahovic per procedere con visite e firme. Venerdì 28 gennaio è il compleanno di Dusan, niente male come regalo di compleanno.