213
Dal ritiro della Serbia, l'attaccante della Juventus Dusan Vlahovic ha parlato ai canali tematici ufficiali della federazione: "Non vedevo l'ora di essere di nuovo a Stara Pazova. L'ultima volta avevo avuto dei problemi fisici, ma il ct mi è venuto sempre incontro e devo ringraziarlo per avermi aiutato a guarire dall'infortunio nel miglior modo possibile. Sono venuto anche durante il processo di recupero per fare il tifo per i miei compagni ed è il minimo che potessi fare per la mia nazionale in quel momento. Ora sono pronto e molto felice di essere di nuovo tra i convocati. Non vedo l'ora di giocare contro Svezia e Norvegia. La fiducia dell'allenatore significa molto per me. Anche nel periodo in cui non giocavo molto nel mio club, sono stato convocato in nazionale maggiore e ho sempre dato il massimo per contribuire a ottenere un risultato positivo. Ero il più giovane della squadra fino a questo momento, ora però c'è Stefan Mitrović".

Gli obiettivi della Serbia?
"Il nostro obiettivo è conquistare il massimo dei punti nelle ultime due partite e ottenere il piazzamento nel girone A della Nations League. Sarà importante anche per il prossimo ciclo di qualificazioni all'Europeo del 2024".