Commenta per primo

Far tornare la finale di Champions League allo stadio San Siro di Milano. Un sogno che, si spera, possa diventare realtà, magari in tempi non troppo lunghi. L'atto conclusivo della massima competizione continentale per club manca dallo stadio Giuseppe Meazza dal lontano 2001, quando il Bayern Monaco vinse sul Valencia.

L'assessore allo sport di Milano, Alan Rizzi, però non si da per vinto: "Vogliamo riportare la finale di Champions League nella nostra città e ci stiamo lavorando seriamente - dice a calciomercato.com - speriamo che si possa realizzare nel breve tempo".

In una recente riunione degli assessori era stata bloccata la delibera che dovrebbe definire il futuro dello stadio. Un provvedimento, presentato dallo stesso Rizzi, che si basa sulla possibile riforma delle regole con cui Inter e Milan pagano l'affitto del comune, basato su otto milioni annui: "La norma era volta a permettere allo stadio di San Siro di poter portare avanti delle migliorie per permettere alla struttura di poter ospitare eventi di prestigio come la finale di Champions - conclude Rizzi - comunque, anche in vista di Expo 2015, ci sono tantissimi lavori e tante situazioni in divenire. Siamo fiduciosi".

Al momento attuale Inter e Milan pagano l'affitto al comune più metà in soldi cash e metà in lavori; Rizzi vorrebbe portare questa quota 30% cash e 70% in lavori, per garantire manutenzione e modernizzazione del Meazza.