5
A poche ore dal match di Europa League contro il Villarreal, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha preso la parola a Radio Kiss Kiss ed è tornato anche sulla sconfitta nella partita con la Juventus: "ll problema ormai non è la cazzimma. Il problema è quello di fare un gioco divertente ma risolutivo. Con la Juventus abbiamo fatto un passo avanti: questa volta è stato un incidente occorso a due minuti dalla fine. Per questo non dobbiamo piangerci addosso: siamo vivi e vegeti e ca**utissimi". 

Poi un attacco polemico rivolto ad alcuni giornalisti che avevano sollevato delle questioni sui rapporti non idilliaci tra Sarri e lo stesso presidente: C'è sempre qualcuno che vorrebbe rompere il giocattolo Napoli, probabilmente a causa di problematiche legate a rapporti con la parte femminile... Quest'anno non si può rimproverare proprio nulla a Sarri e alla squadra".

Sulla partita contro il Villarreal: "Da adesso non ci sono più le squadre che abbiamo battuto 5-0 o 5-2. Ora comincia la battaglia. Il Villarreal è una super squadra con tanti valori, penso a Denis Suarez. Sono quarti in un campionato in cui le prime tre fanno un torneo a parte, e non è cosa da poco. Sarà una partita molto complicata".

Sul rapporto con Sarri: "Abbiamo un allenatore con le idee chiare, che sa sintonizzarsi con i calciatori e che ha in mano uno spogliatoio con il rispetto e non con la forza del proprio ruolo. E il rispetto è una delle cose più importanti in questo mondo".