57
Era nell'aria ormai da tempo, tra voci, smentite, vacanze e foto sui social a mascherare la fine di una storia, quella tra Mauro Icardi e Wanda Nara che ha tenuti impegnati gli addetti ai lavori e gli amanti del gossip, oltre che gli esperti di mercato essendo Wanda anche l'agente del marito. E adesso che, a meno di ulteriori dietro-front, la storia è davvero finita, non resta che ripercorrerla fin dall'inizio, da quel triangolo con Maxi Lopez maturato ai tempi della Sampdoria. 

TE AMO - Nel novembre del 2013, ecco la prima dichiarazione d'amore, su Twitter (ma perché non di persona, verrebbe da chiedersi?) "Ti amo, non mi sarà mai facile dire quello che sento, perché ho scoperto che queste due parole portano con sé un sentimento senza limiti". Quando Wanda era in procinto di divorziare da Maxi Lopez, il rapporto di amicizia si è trasformato in amore vero e proprio e la storia è cominciata. Una storia che è costata a Maurito un'intera carriera in Nazionale. 

TRADITORE - Sì, perché quando l'accusa arriva da nientemeno che Dios, Diego Maradona, non è che ci si possa fare granché: osteggiato dal Pibe de Oro, inviso a Leo Messi, Maurito raggranella pochissime apparizioni e ancora meno gioie con la maglia dell'Albiceleste. Ma il 27 maggio 2014, in barba alle critiche, i due si sposano in gran segreto con rito civile in Comune a Sant'Isidoro. 

CAPITANO E AGENTE - Dal 2015 inizia il periodo più florido per Maurito e la sua Wanda: uno diventa capocannoniere della Serie A e capitano dell'Inter, l'altra strappa un rinnovo al 2021 per circa 6 milioni di euro a stagione per il marito/assistito. Il magic-moment dura tre anni, con la nascita di Francesca e Isabella e il titolo di capocannoniere, un altro, condiviso con Immobile. L'amore tra i due è ai massimi termini il giorno della tripletta nel derby vinto 3-2 con la sua tripletta e il bacio in tribuna alla sua amata immortalato dalle telecamere. Poi, qualcosa si spezza, con l'Inter e, alla lunga, anche con Wanda... 
CREPA CHE SI ALLARGA - Spalletti e i capitani, una storia tormentata: Icardi non fa eccezione, e dalla multa per il ritardo al rientro dalle vacanze si passa alle tensioni con la Curva e la dirigenza, a un rinnovo di difficile soluzione. Il giocatore viene messo ai margini della rosa che raggiungerà la qualificazione alla Champions League e, all'alba dell'era Conte, con anche una minaccia di azione legale per danni nei confronti dell'Inter, viene ceduto al Psg che poi lo avrebbe riscattato. Nel frattempo, scoppia il caso Wanda-Brozovic, con il centrocampista croato che nega pubblicamente di aver avuto un flirt con la moglie del compagno di squadra. 

PRIMA ROTTURA E FINE - L'avvio con i parigini è abbagliante, la seconda stagione dopo il riscatto in netto calo. Poi il fulmine a ciel sereno, sempre via social: "Hai rovinato un'altra famiglia per una p...", scrive Wanda in una storia, confermando poi di essersi separata alla giornalista Ker Weinstein. Tutto sembra rientrare poco dopo, tutto viene documentato attraverso Internet. Ma tra prestazioni incolori e l'ultimo trasferimento al Galatasaray, dove è stato accolto come un re, la rottura è diventata definitiva. "Meglio che lo sappiate da me", scrive sempre l'argentina. Ma c'è qualcosa, in questi anni, in questa storia, che non abbiamo saputo da lei? Forse solo la prima dichiarazione di amore di Maurito...