Fuggire dal ritiro dopo il coprifuoco, rubare un taxi e abbandonarlo: sembra la trama di una commedia americana, ma quella accaduta ai giocatori del West Bromwich è una storia vera. Il ritiro a Barcellona serviva per preparare al meglio la sfida di FA Cup con il Southampton, ma l'effetto è stato totalmente opposto: quattro giocatori hanno infatti lasciato il ritiro dopo la cena di squadra e hanno avuto la loro notte brava. Rubato un taxi davanti un McDonald's, abbandonato poi davanti allo stesso hotel davanti al quale aggiornavano. Mossa poco saggia: il tassista ha chiamato la polizia, che ha prelevato i quattro giocatori per un interrogatorio in centrale.

Nel pomeriggio il club aveva annunciato un'indagine, il tecnico Pardew si era detto particolarmente deluso, poi in serata la rivelazione sull'identità dei colpevoli: l'uomo mercato Jonny Evans, Gareth Barry, Jake Livermore e Boaz Myhill si sono scusati con i compagni e promesso che fatti del genere non si ripeteranno. Non mancheranno però ripercussioni alla vicenda: una notte da leoni che Evans e compagni rischiano di pagare a caro prezzo.