Commenta per primo

Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini parla del prossimo derby siciliano contro il Catania, quando i tifosi rosanero potranno tornare a Catania, ad oltre 4 anni dalla morte dell'ispettore Filippo Raciti: "Spero sia una partita di calcio, un evento sportivo con la giusta rivalità ma all'insegna della correttezza - dice Zamparini - mi auguro che la violenza sia lontanissima dal 'Massimino. Chi è favorito? Dico 60% Catania, il fattore campo è molto importante in queste sfide. Tra i rossoazzurri non temo nessuno in particolare, quello che mi inquieta è la loro voglia di combattere. Noi tecnicamente siamo una buona squadra. Se scenderemo in campo con la loro stessa determinazione avremo grandi possibilità di ottenere un risultato positivo".